giugno 25, 2007

Dite No a OOXML!

Posted in News a 2:38 am di debianotix

Segnalo una petizione per chiedere all’organo di cetificazione ISO di non approvare il formato OpenXML di Microsoft, usato in Office 2007, come standard.

Tra le motivazioni più interessanti segnalo: la presenza di uno standard di nome ODF, Open Document Format, un VERO standard aperto (il nome OpenOffice.org vi ricorda qualcosa?); la non totale documentazione del formato OOXML da cui la creazione di file “speciali” ad opera della suite Office, e, come era facile immaginare, non vi è alcuna garanzia che chiunque crei un software in grado di usare tale formato non sia perseguibile legalmente a suon di brevetti… a buon intenditor…

ecco il link:

<NO>OOXML

Annunci

14 commenti »

  1. BENIAMINO DE GIORGI said,

    E’ una vera porcheria ! MICROSOFT VERGOGNATI

  2. BENIAMINO DE GIORGI said,

    no al monopolio MICROSOFT

  3. Rocco Fusella said,

    Basta….a questo scempio della libertà

  4. sleeping88 said,

    Firmato…
    Speriamo solo che serva a qualcosa…

    🙂

  5. debianotix said,

    Il problema che potrebbe presentarsi è quello di avere un doppio standard…vi immaginate che casino? quale dei due si imporrebbe sull’altro? quello open per davvero o quello finto-open ma con una multinazionale multi-miliardaria alle spalle?

  6. […] leggere una news riguardante una petizione, seguendo il link ho visto che la pubblicizzava il blog debianotix e ne seguo l’esempio per cercare di ampliare le firme. La petizione serve per sollecitare […]

  7. Firmato!

    Se vuoi fare scambio Link eccoti il mio URL
    http://tuxmillennium.blogspot.com

    Ciao Ciao 🙂

  8. […] Dite No a OOXML! Segnalo una petizione per chiedere all’organo di cetificazione ISO di non approvare il formato OpenXML di […] […]

  9. Marco M. said,

    Firmata la petizione. Microsoft sta lavorando troppo sporco.

  10. […] Commenti (RSS) « Dite No a OOXML! […]

  11. Gianni Giaccaglini said,

    Firmare una petizione contro la standardizzazione di un formato XML è un’azione ideologica francamente manicomiale!
    (e leggere, in siti come questi, quasi solo frasette emotive è, come dire? desolante. Si direbbe che nessuno conosca la materia tecnica…)

    Diffidare delle promesse di Microsoft è lecito, ma occorrono PROVE. Di fatto finora Bill Gates NON ha fatto nessuna azione legale contro i molti CLONI di MS Office, StarOffice in testa (che arriva a imitare le macro VBA, che però sono grossolanamente BACATE).

    OOXML è chiarissimo e abbondantemente documentato, basta andare sui siti MDSN & dintorni per rendersene conto: snippets, tutorial, specifiche a gogo. Inoltre da mesi fioriscono LIBRI sul tema, non solo Microsoft Press ma, ad es. Wrox. Invece sul rivale ODF cosa troviamo? Quasi soltanto lo schema, senza altro che generiche descrizioni!
    Il punto infine è che lo standard de-facto nel mondo Windows è dato dai formati .doc, .xls ecc. E, per quel che riguarda il rivale, ex StarOffice:
    – in pratica è un CLONE di MS Office, che ne supporta anche i formati;
    – i suoi utenti salvano prevalentementi in tali formati;
    – come clone MS Office StarOffice & successore OpenOffice.org è VECCHIO, perché arriva alla vers. 2000, pertanto NON supporta novità importanti come i ListObiect e tante altre;
    – di conseguenzqa anche ODF è affetto da tali limiti: è nato vecchio!

    Avere più standard può anche essere un vantaggio e uno stimolo per il mercato (vincerà il migliore, non vi sono dubbi), ma pretendere che l’ODF venga imposto per decreto è illiberale e, insieme, ridicolo.

    Infine do una notizia agli amici di questo blog: SUN Microsystem sta lavorando attivamente per supportare OOXML. Le darete forse della “traditrice” ? Traditrice di cosa, poi?

  12. debianotix said,

    Caro Gianni, forse non ti è chiara la differenza tra standard de-facto e standard aperto, visto che ooxml è si aperto e documentato, ma solo in parte, un po’ come la piattaforma .NET per intenderci, quindi la standardizzazione ISO è alquanto ridicola in queste condizioni, avrai letto in giro che alla prima votazione è stato bocciato…ci sarà un motivo no?, detto questo io non mi oppongo assolutamente alla standardizzazione di un formato diverso da ODF, che sia OOXML o altro, ma pretendo che questo formato sia aperto sul serio. ODF nato già vecchio? e perchè di grazia? è basato anch’esso su XML, o forse lo stai legando troppo a OpenOffice? il fatto che OOo non supporti certe cose presenti in Office è un limite del programma, non del formato di salvataggio…Ci tengo a precisare che io non sono un anti-Microsoft e che uso i suoi prodotti (regolarmente acquistati), ma non amo la sua politica e la sua visione del software, quindi rimango dell’idea che se OOXML è uno standard proprietario bene, altrimenti Microsoft dovrà aprire TUTTE le specifiche, non solo una parte.
    Del resto se il wc3 non avesse definito degli STANDARD per l’html, l’xhtml i css eccetera eccetera saremmo ancora ai siti ottimizzati per ie o per netscape…riflettete ragazzi riflettete…

  13. […] leggere una news riguardante una petizione, seguendo il link ho visto che la pubblicizzava il blog debianotix e ne seguo l’esempio per cercare di ampliare le firme. La petizione serve per sollecitare […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: