settembre 24, 2007

Driver per Linux aggiornati automaticamente?

Posted in News a 3:20 am di debianotix

Pare essere questo il futuro secondo DELL, che, a beneficio di chi avesse vissuto sulla luna negli ultimi sei mesi, vende PC e laptop con Ubuntu preinstallato. Infatti da ben 5 anni sta sviluppando un framework chiamato DKMS (Dinamic Kernel Module Support) che permetterebbe ai driver dipendenti dal kernel di risiedere in esso, rendendo lo sviluppo di tali drivers più semplice e non legato a specifiche release del kernel e soprattutto di semplificarne l’installazione da parte degli utenti che non saranno più costretti a ricompilare.

A tutto questo si aggiunge un altro tool, mkrpm, vecchia conoscenza ma che in futuro aggiungerà automaticamente delle linee di informazioni Modalias, che sono quelle che “presentano” i device al kernel (o almeno così mi è parso di capire…non sono un kernel-hacker 😉 ), questo vuol dire, parola degli sviluppatori, che il sistema invierà gli ID delle periferiche e, qualora ce ne sia qualcuna priva di driver questo sarà automaticamente scaricato ed installato.

Fonte.

Tutto bello tutto fantastico quindi? senza dubbio la funzionalità in sè sarebbe utilissima, e risolverebbe parecchi problemi a chi non ha voglia di sbattersi, ma quanti drivers proprietari verrebbero sviluppati in questa maniera? magari molte aziende che prima non supportavano il pinguino potrebbero cominciare, ma avendo a disposizione questa comodità di “buttare” blob binari in questo framework, avranno mai la fantasia in futuro di aprire i loro driver? non credo…personalmente preferisco avere driver chiusi che non averne proprio, ma in questo caso si potrebbe entrare in una spirale perversa…Ora come ora almeno AMD ha deciso di supportare alla grande la community fornendo le specifiche dei suoi prodotti pur continuando a produrre la “sua” versione proprietaria.

Io rimango dell’idea che il mercato e il futuro di GNU/Linux lo facciamo noi consumatori, quindi evitiamo di comprare hardware notoriamente non supportato e prima di fare un acquisto seguiamo sempre Questa Lista

Prima o poi pur di conquistare una fetta di mercato sempre crescente i “cattivi” si redimeranno e daranno una mano agli sviluppatori del kernel fornendo specifiche sui loro prodotti.

In definitiva riguardo alla notizia: Grande idea, ma vediamo se e come verrà sfruttata.

Annunci

2 commenti »

  1. divilinux said,

    in realta’ l’aggiornamento dei driver e’ gia’ automatico per alcune distribuzioni, vedi ubuntu
    Se l’utente non ha interesse ad avere sempre i driver aggiornati per la propria scheda video, puo’ usufruire dell’aggiornamento dei restricted-modules ogni volta che cambia sostanzialmente il kernel, cioe’ ad ogni nuova versione di Ubuntu.
    Non conosco la tecnologia Dinamic Kernel Module Support ma ad occhio e croce quel dynamic fa pensare a tutto fuorche’ qualcosa di statico, cioe’ compilato nativamente

  2. […] debianotix Made an interesting post today on debianotix.wordpress.comThe first few lines…. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: