febbraio 22, 2008

Questa poi…

Posted in Deliri, News a 6:01 am di debianotix

Fresca, fresca non me la potevo perdere questa notizia…Via MSDN Blog Italia.

Riporto quanto c’è scritto sul sito Microsoft:

Virtual Pressroom: Microsoft Makes Strategic Changes in Technology and Business Practices to Expand Interoperability
February 21, 2008
Microsoft today announced a set of broad-reaching changes to its technology and business practices to increase the openness of its products and drive greater interoperability, opportunity and choice. These changes are codified into four new interoperability principles and corresponding actions: 1) ensuring open connections; 2) promoting data portability; 3) enhancing support for industry standards; and 4) fostering more open engagement with customers and the industry, including open source communities

Il grassetto è mio…

Ora, per quanto io non sia nemico di Microsoft, perchè trovo i suoi prodotti abbastanza validi, ma come azienda e multinazionale la reputo “pericolosa”. Cosa ci può essere sotto un’annuncio del genere? Sarò lapidario, secondo me è una lavata di faccia gigantesca dopo le sentenze che la obbligano a rilasciare le specifiche di conessione per il protocollo smb e dopo che ooxml non è passato come standard ISO.

E’ la parola open source communities che mi preoccupa..perchè dopo anni a cercare di combattere il free-software a suon di brevetti tutto ad un tratto c’è questa voglia di interoperabilità…allora perchè lasciare fuori dalla visione del codice di .NET il team Mono? è così che vogliono collaborare? (il codice lo facciamo vedere a chi vogliamo noi, voi arrangiatevi, tanto ci pensa Ballmer a fare FUD).

Il discorso diventerebbe interessante se ci fossero davvero apertura di API, protocolli e formati, ciò vorrebbe dire meno reingegnerizzazione e hacks vari per rendere compatibili i software open-source con i formati ms e di conseguenza codice più snello e pulito. Sarei già contento di vedere rilasciate le specifiche dei formati .doc .xls e .ppt in modo da non vedere formattazioni sputtanate su OpenOffice quando si importano quei formati.

C’è chi già sogna dei porting delle DirectX, io dico che alla fine si tratterà di un qualche plugin per OOo versione Suse Enterprise Desktop (quello a pagamento) per supportare OOXML e qualche altra cavolata di minore importanza.

Oppure chissà…magari Wine comincierà a funzionare sul serio e raggiungerà la versione 1.0 LOL 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: