luglio 28, 2007

Microsoft sottopone la licenza Shared Source all’OSI

Posted in News a 1:36 am di debianotix

Questa è una di quelle notizie che possono creare un terremoto nell’IT, o almeno così afferma OSNews. Pare che Microsoft sottoporrà all’OSI(Open Source Initiative) la sua licenza Sharede Source, licenza sotto la quale sono pubblicati circa 650 progetti.

Se la licenza di casa Redmond dovesse venire certificata come Open Source cosa succederebbe? metto le mani avanti ammettendo che non conosco nulla della licenza in questione; Microsoft sarebbe considerata un’ “amica” dell’open source? i confini a questo punto non sarebbero più definibili, non credo che la shared source sia un qualcosa che possa essere valida quanto la GPL, mi auguro che le cose vengano fatte seriamente e non come il definire “standard” progetti come .NET (piattaforma validissima, l’ho studiata un po’ su win, ma NON è uno standard, o almeno non completamente), o forse Microsoft vuole seguire la strada di Apple? rubare lavoro altrui e farlo proprio (ricordo che OSX è composto in gran parte da progetti come FreeBSD e Mach per quanto riguarda il kernel, e mentre che ci sono sappiate che detesto più Apple per questo che non Microsoft, ma le licenze BSD permettono questi “furti” quindi contenti loro…), non so…quando si parla di Microsoft bisogna sempre camminare guardandosi il deretano…non si sa mai…ma spero di sbagliarmi.

Un link riguardo l’Open Source in Microsoft

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: